Lago di Roncone: proposte per arginare lo svuotamento

Vanessa Masè di La Civica ha presentato oggi in aula una mozione per sostenere le iniziative volte ad arginare il progressivo svuotamento del lago di Roncone che è stata accolta favorevolmente dalla Giunta provinciale e votata all’unanimità, cosa che sottolinea come le tematiche che riguardano la salvaguardia dell’ambiente e del nostro territorio, sono oggetto di unanime condivisione. La proposta di mozione è stata ispirata dalla forte preoccupazione espressa in particolare dagli abitanti di Sella giudicarie, ma non solo, poiché il lago di Roncone è diventato sicuramente uno dei punti di maggiore attrattività turistica della valle del Chiese.

Lago di Roncone, la polemica continua

“Il buon amministrare passa innanzitutto nella lealtà e nella correttezza verso i propri cittadini , irrorarli di promesse e bugie non è corretto.” Cons. Ivan Bazzoli, Sella Giudicarie.

Torniamo sul tema dell’utilizzo di acqua potabile per riempire il lago di Roncone, di cui abbiamo già parlato.

Sella Giudicarie, acqua potabile della comunità per riempire il lago

Un progetto di derivazione del torrente Adanà nel lago approvato dalla provincia a febbraio 2018 per sopperire al calo del livello patito negli ultimi anni. Invece si scopre che viene fatta confluire all’interno del bacino l’acqua potabile di un idrante.

La denuncia proviene dal Cons. Ivan Bazzoli ed è riportata sul quotidiano L’Adige di oggi.