Autonomia è quello che siamo

di Mattia Gottardi*

Autonomia è quello che siamo. Autonomia è l’autogoverno attorno al quale si è costruita l’unità politica e comunitaria di tutto quel territorio che oggi rientra nei confini della nostra Provincia.

Per questo possiamo azzardarci addirittura a sostenere che non esiste un Trentino che non possa dirsi Autonomista: lo siamo nel sangue, lo siamo perché è il contesto nel quale siamo nati e cresciuti. È la nostra storia, è il nostro comune patrimonio, è la sintesi delle identità delle nostre valli.

Comuni: nuove assunzioni e stop obbligo gestioni associate

Assessore Mattia Gottardi: “Non solo ce lo possiamo permettere, ma sarà doveroso. Ce lo chiedono i territori ed i cittadini in difficoltà che per fare una carta oggi sono costretti ad effettuare spostamenti per loro complicati.

Scuole dell’Infanzia: stabilizzati gli insegnanti

Stabilizzazione del personale che da anni lavora nel sistema scolastico della nostra Provincia: questo provvedimento interessa le insegnanti che hanno maturato almeno tre anni di anzianità di servizio in Trentino, permettendo loro di partecipare al concorso straordinario “per titoli”.

Crisi di Governo. La Civica: elezioni subito

Elezioni subito, è l’unica soluzione possibile: questa la posizione de La Civica in merito a quanto sta accendendo a livello nazionale.
Sarebbe assurdo ed irripettoso che il PD tornasse al governo dell’Italia senza essere legittimato a farlo dal popolo, per l’ennesima volta.
RIPERCUSSIONI PER IL TRENTINO?

Prodotti locali per la ristorazione pubblica

Utilizzare i nostri prodotti agricoli ed agroalimentari trentini: questo uno degli obiettivi di un progetto che intende non solo dare ossigeno al nostro tessuto imprenditoriale agricolo ma anche portare sulle tavole dei trentini quanto di meglio la nostra terra può offrire.

Welfare: prima i trentini

I diritti di accesso al sistema di welfare trentino, si raggiungono dopo 10 anni di residenza in Italia di cui 5 in Trentino.
A chi critica questa misura… una risposta su tutte: è giusta! 
Sempre dalla parte delle Famiglie Trentine!