Sostegno alla famiglia naturale

È necessario ritrovare il fascino della normalità, avere il coraggio di essere testimoni ed attori del più grande atto rivoluzionario che potremmo mai realizzare: il buonsenso. La famiglia italiana è minacciata dallo spettro dell’invecchiamento, ma soprattutto della natalità. I dati demografici non sono però allarmanti: sono agghiaccianti. Proiettando per il futuro l’andamento attuale, nel giro di 40 anni gli italiani passeranno dagli attuali 61 milioni a 45.

L’implosione demografica dipende da cause per lo più esterne alle famiglie. Usciamo dal concetto di “incentivo” alla nascita. Un bambino non lo si mette al mondo per poi riscuotere un benefit. Non è necessario -e non sarebbe nemmeno giusto- “invogliare” a far nascere un figlio alla stregua di un marketing culturale: basterebbe metter le famiglie nelle condizioni di non guardare ad un nuovo nato come ad un lusso.

Sostegno e difesa, quindi, della famiglia naturale, cellula fondante delle nostre comunità e primo punto di supporto naturale alle difficoltà sia fisiche che economiche dei soggetti più deboli, attraverso la promozione di leggi studiate per dare risposta alle necessità abitative, economiche e sociali della stessa. Ascolto e rappresentanza delle legittime istanze familiari nei luoghi deputati alla formazione dei figli ed alla cura dei cari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: